Bonus terme e altri incentivi

una mano scrive la parola bonus con un pennarello celeste

A partire dal mese di agosto 2021 il governo erogherà una serie di misure ed incentivi fiscali per consentire la ripresa economica di famiglie ed imprese fiaccate dalla crisi pandemica; si va dal bonus terme, attuato con decreto del 1 luglio 2021 del Ministero dello Sviluppo Economico, attuativo dell’articolo 29-bis del decreto-legge n.104 del 2020, al bonus per la rottamazione e acquisto di nuovi apparecchi TV digitali, ai contributi per la riduzione dei canoni di locazione, fino ai sostegni alle imprese.
Oggi vediamo nello specifico in cosa consistono il bonus terme ed il bonus TV.

Bonus terme

Con il primo incentivo il Governo intende sostenere il settore turistico-termale, tra i più colpiti dalle chiusure dovute al Covid-19, erogando uno sconto del 100% delle spese termali fino ad un massimo di € 200,00 per ogni richiedente, comunque entro la copertura finanziaria di 53 milioni di euro; le eventuali spese termali eccedenti l’importo erogato sono a carico del richiedenti.
Non sono previsti limiti di reddito, chiunque può ottenerlo purché cittadino italiano, maggiorenne e residente in Italia.

Strutture aderenti

Le strutture termali aderenti saranno indicate, nei prossimi giorni, sul sito web di INVITALIA, l’Agenzia che gestisce le risorse statali destinate ad imprese e cittadini; si tratterà, in ogni caso, di strutture non a carico del Servizio Sanitario e che non godono di altri benefici economici.
Una volta scelto lo stabilimento termale tra quelli di prossima elencazione, il richiedente dovrà effettuare la prenotazione, specificando che intende usufruire del bonus, contattando direttamente la struttura che, a sua volta, chiederà il rimborso tramite il portale web Invitalia.
Effettuata la prenotazione il richiedente potrà usufruire del bonus entro 60 giorni, in mancanza decadrà dal diritto al beneficio.
Il bonus dovrebbe essere erogato a partire dal mese di ottobre 2021, ma si attendono gli ultimi ragguagli dal MISE, che pubblicherà gli aggiornamenti sul proprio sito, come sul portale di INVITALIA.

Bonus TV

Per quanto riguarda il bonus TV, anch’esso consiste in un incentivo economico per l’acquisto di nuove apparecchiature per consentire la ricezione dei segnali con l’adeguamento tecnologico al digitale.
In breve, l’incentivo può essere erogato in forma di Bonus TV – Decoder, richiedibile dalla famiglie con ISEE fino a 20 mila euro, sotto forma di sconto, fino a 30 euro, sul prezzo del prodotto acquistato.
Altra modalità è quella del bonus per la rottamazione del vecchio televisore, purché sia stato comprato prima del 22 dicembre 2018, con uno sconto fino ad € 100 per l’acquisto di un nuovo apparecchio; in questo caso non ci sono limiti di reddito, ma occorre essere in regola con il pagamento del canone tv.

pubblicato il 25/08/2021

A cura di: Daniela D'Agostino

Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)